Dichiarazione di valore dei titoli di studio

| More

I titoli di studio (diploma, laurea, etc…) conseguiti in Ucraina non vengono riconosciuti automaticamente anche in Italia.

Se si ha conseguito una laurea e si vuole che essa sia valida anche in Italia bisogna richiedere ad una qualsiasi Universita’ italiana l’equipollenza dei titoli di studio (spesso richiede anche lo svolgimento di qualche esame extra).

Un’altra possibilita’ e’ quella di re-iscriversi all’Universita’ e di richiedere il riconoscimento degli esami gia’ sostenuti all’estero.

In entrambi i casi bisogna predisporre un’adeguata documentazione.

Documenti richiesti

1. Raccogliete tutti i vostri titoli di studio originali: Atestat’ (diploma di scuola), Bakalavr (laurea 4 anni), Master o Specialista (laurea 4+1)

2. La lista degli esami superati con le relative votazioni e numero di ore per corso  (di solito allegata al Bakalavr, Master…)

3. I programmi di studio degli esami sostenuti (da richiedere alla vostra facolta’)

Apostille e traduzione

I documenti di cui al punto 1, devono essere apostilati e tradotti in Italiano da traduttore riconosciuto dall’ambasciata Italiana.

I restanti documenti devono a loro volta essere tradotti se sono in lingua Ucraina. Se invece sono rilasciati in lingua Inglese, Francese, Spagnola o Tedesca potrebbero andare gia’ bene come sono (chiedere alla vostra universita’).

Specialmente per quanto attiene ai programmi di studio, cercate di convincere la vostra facolta’ a rilasciarli almeno in Inglese. Dato il numero di pagine, la traduzione in Italiano potrebbe costare parecchio. (Sulle pagine deve esserci il timbro della facolta’).

In questa fase potete rivolgervi ad una agenzia di traduzioni – legalizzazioni che si occupera’ di svolgere tutte le pratiche.
Utile se non abitate a Kiev.

Prezzo indicativo: circa 350 euro (apostille e traduzione documenti ai punti 1 e 2)

Tempi: Non brevi anche piu’ di un mese.

Dichiarazione di Valore

1. Fate una copia, meglio 2 (magari salvandoli sul pc) di tutti i documenti che vi vengono restituiti dall’agenzia (apostilati e tradotti). Una copia extra la vuole l’ambasciata.

2. Il cittadino ucraino deve avere con se il passaporto e/o se possibile il pds/cds.

3. Recatevi all’ambasciata Italiana a Kiev e presentare i documenti indicati al punto 1 e 2 apostilati e comprensivi di traduzione ufficiale. (forse quelli al punto 2 non sono necessari in questa fase…)

4. Qui dovete specificare per quali motivi vi occorre la dichiarazione di valore, nel nostro caso per motivi di studio, e vi faranno compilare un apposito formulario in cui dovete indicare i vostri dati, il titolo di studio piu’ alto conseguito e il nome dell’universita’ e della facolta’ italiana a cui vi indirizzerete.

Prezzo: Circa 300 uah per dichiarazione di valore. (in genere sono 3) da pagarsi al ritiro.

Tempi: 3 settimane, per il ritiro potete fare anche una delega ad una persona di vostra fiducia.

Note

I titoli di studio ucraini, che sono di plastica e non di carta, vengono perforati ai bordi durante l’apostillazione (il che non e’ il massimo dal punto di vista estetico).

Per saperne di piu’

Ambasciata Italiana a Kiev
Universita’ di Genova (Equipollenza)

Tag: , , ,

21 Commenti a “Dichiarazione di valore dei titoli di studio”

  1. Milana scrive:

    Un consiglio per ottenere, se avete fretta, l’Apostille più velocemente (nel giro di 7-8 giorni circa). L’ho appena fatto con il mio titolo di studio universitario una settimana fa.

    In Ucraina c’è un’organizzazione che è autorizzata dal ministero a mettere i timbri dell’Apostille (questa: http://apostille.in.ua/ ). Per un titolo di studio, di solito, ci vogliono all’incirca 20 giorni e questo se richiedete il servizio prioritario pagando un po’ di più.

    La ragione per cui ci mettono così tanto consiste nel fatto che devono mandare una comunicazione all’università (se si tratta di un titolo di studio universitario) richiedendo una conferma del fatto che il titolo è autentico, che il timbro e le firme sono stati messi dal rettore o altre persone autorizzate ecc.

    Mandano la richiesta via fax alla cancelleria universitaria.

    E il timbro dell’Apostille riescono a metterlo non appena ricevono una risposta dall’università. Quindi, il modo per accellerare il processo qui consiste nel fatto di assicurarsi, di persona, che l’università risponda il prima possibile. Quando la cancelleria riceve il fax, di solito, lo manda al rettore perchè lo firmi e poi alle altre persone che_ eventualmente, hanno firmato il documento. Tutto ciò è fattibile nel giro di 2-3 giorni (o anche meno se il rettore non è via da qualche parte).

    Quello che ho fatto io era spiegare alle persone che si occupavano del mio titolo di studio all’organizzazione http://apostille.in.ua/ che è urgente e gli ho chiesto di informarmi gentilmente quando avrebbe mandato il fax all’università. La persona ha acconsentito e mi ha anche detto il numero e la serie del fax.

    Con quelle informazioni (e con dei cioccolatini :)) sono andata in cancelleria a chiedere del fax. L’avevano ricevuto un paio di ore prima e, probabilmente perchè ero lì, davanti a me, l’avevano mandato al rettore. Spiegando anche a loro che era urgente ho chiesto quando avrebbero potuto rispondere al fax e mi hanno detto di telefonare il giorno seguente.
    Il giorno seguente il rettore l’aveva firmato, poi altre due persone l’hanno firmato e il fax è ritornato alla cancelleria dove l’hanno spedito davanti a me via fax.

    Il trucco qui sta nel fatto di essere gentili ed amichevoli con tutti e di assicurarsi che il fax non venga dimenticato in mezzo ad altri documenti burocratici. Cioè andare in cancelleria e, se necessario, offrirsi di portare il fax al rettore o al prorettore di persona (probabilmente non ve lo faranno fare, ma sicuramente ciò farà capire che avete veramente fretta e non li lascerete in pace finchè non ve lo fanno :) ).

    Questo vale per un titolo di studio universitario all’università di Mechnikov di Odessa… ma anche per qualsiasi altra università, se spiegate la situazione e rimanete cortesi, di solito, le persone vi vengono incontro.

    Buona fortuna!

  2. Milana scrive:

    Per le traduzioni.

    La traduzione deve essere fatta da un traduttore accreditato dall’Ambasciata italiana a Kiev.

    Ne conosco due, di cui uno è sicuramente molto bravo e gentile. Ecco il suo sito
    http://az-it.com.ua/

  3. margarita scrive:

    mi serve traduzione e apostille sul diploma ucraino per studiare in Italia grazie

    • Greenissimo scrive:

      Devi seguire le procedure come descritte nel forum… traduzione, apostille e dichiarazione di valore (da richiedere all’ambasciata Ucraina).

      NOTA: In Italia (in EU) sono richiesti 12 anni di scolarita’, in Ucraina sono solo 10 o 11. Gli anni mancanti vanno integrati con gli anni o gli studi parziali svolti all’universita’ (questo per potersi iscrivere all’universita’ in Italia).

      Se hai finito l’universita’ in Ucraina, chiedi l’equipollenza e non l’abbreviazione degli studi. (in questo caso alcune universita’ non richiedono l’Atestat).

  4. Milana scrive:

    Un’informazione utile per le persone che, per qualche motivo, non può andare all’ambasciata d’Italia a Kiev di persona. Se ti trovi in una situazione simile, basta che compili il modulo di richiesta della dichiarazione di valore e lo firmi e fai una delega da un notaio con l’apostille ad una persona fidata.

    La delega può essere fatta da un notaio italiano e lui, poi, va a mettere l’apostille lui stesso. Io l‘ho fatta da un notaio italiano e, nel mese di settembre 2010 a Forlì, mi è costato 39 euro. Invece, se la si fa da un notaio ucraino, devi poi portarlo, da per te, nel Ministero della Giustizia e poi, probabilmente, farlo anche tradurre da un traduttore accreditato dall’ambasciata d‘Italia di Kiev. Non so di preciso per il prezzo della traduzione, perché, appunto, io l’ho fatto da un notaio italiano.

    Quindi, in poche parole, bisogna che ci sia la firma del richiedente sul modulo (quello per richiedere la dichiarazione di valore) e la delega alla persona fidata che si presenterà al posto del richiedente all’ambasciata.

    P.s.- attenzione al nome e al cognome che mettete nella delega: devono corrispondere a quelli che sono scritti nel passaporto, lettera per lettera. Esempio: mia nonna si chiama Maria, ma nel passaporto il suo nome è scritto Mariia. Quindi, se in un caso simile, metti “Maria”, la delega non sarebbe valida e all’ambasciata non le avrebbero permesso di consegnare o ritirare i documenti al posto mio.

  5. Alla Petrenko scrive:

    Sono finito l”universita in Odessa (Ukraina) e legolizato laurea di “Finanze e credito “con certificato archivio con Denominazione delle discipline ,voti, nota sulla prova e quantita delle ore:ora sto cercando avere dichiarazione di valore.Per questo preso apuntamento di una universita in Ancona e
    aportato tutti documenti .Scoperto manchanza il timbro di Ambasciata,anche se ci sta apostille,perche timbro resulta valori,mentre apostille soltanto legalisazione!Altro:mancha programma di facolta,e queste voti e ore non possono essere suficente! Mi sembre stranno,perche su sito di Ambasciata Italiana non richiede timbro per legalizare dokumenti,bastava solo apostille.
    Sono sposata in Italia, ricevuto anche cittadinanza,il mio marito fatto adozione il mio figlio di precendente matrimonio,sempre bastava apostille,ora per valore di Laurea serve il timbro di Ambasciata?Ci sono tim
    bri del Ministerio del Istruizioni.Qalcuno ha una idea “cosa devo fare”‘per non andare a Kiev per timbro e Odessa per programma di facolta?
    andare a Kiev

    • Greenissimo scrive:

      I documenti tradotti e apostillati non bastano per fare la richiesta di equipollenza. Deve richiedere, il rilascio della dichiarazione di valore all’ambasciata Italiana a Kiev come descritto nel post.
      Serve anche copia dei programmi dei corsi frequentati all’universita’ (nel nostro caso erano ben 60 pagine!!!) in italiano (va bene anche in Inglese, Tedesco, Francese o Spagnolo). I programmi devono riportare il timbro della sua facolta’ e la firma del Dekan.

      Se ha bisogno di ulteriori delucidazioni, siamo a disposizione:)

  6. isayeva svitlana scrive:

    ho il diploma di infermiera professionale ho lavorato 18 anni nel mio paese
    abito in italia da piu’ di 9 anni, ho tutti i documenti con Apostille e traduzione.
    ma non ho la Dichiarazione di Valore come posso ottenerla qui in italia perche nel mio paese non ho piu’ parenti e non ho intensione di andarci,

    grazie mille

    • Greenissimo scrive:

      Noi abbiamo richiesto la dichiarazione di valore in Ucraina, nel suo caso dovrebbe provare a chiedere all’ambasciata italiana,
      o all’universita’…

  7. Shukatka Mariana scrive:

    ho la laurea in medicina pressa in ucraina. volevo sapere se in italia valida. oppure cosa bisogna fare per il riconoscimento grazie

    • Greenissimo scrive:

      I titoli ucraini per avere valore legale in Italia devono essere dichiarati equipollenti da una universita’ italiana (come spiegato nel post).
      Per poter svolgere la professione di medico in Italia, e’ necessario superare l’esame di stato che abilita a tale professione. vedi: http://esame.miur.it/

      Consiglio di informarsi presso una qualsiasi universita’ italiana. (se sei in Ucraina, scrivi via email, di solito rispondono).

      Auguri!

    • Giuliana scrive:

      Ho la laurea in giurisprudenza pressa in Ucraina.Volevo sapere se in Italia valida.Oppure cosa bisogna fare per il riconoscimento.Grazie.

      • Ukrlandia Team scrive:

        Ciao, le lauree ucraine non hanno valore legale in Italia. Esiste una procedura chiamata Equipollenza attraverso la quale, un’universita’ italiana puo’ stabilire che la tua laurea e’ equipollente (ha lo stesso valore) di quella da loro offerta (laurea italiana).

        La procedura e’ un po’ complicata, e spesso non porta al pieno riconoscimento della laurea ma solo di alcuni esami… (dipende molto dalla qualifica… (es. per i laureati in lingue e’ piu’ semplice che per i traduttori).

        Nel caso di un riconoscimento totale, viene rilasciata da parte dell’Universita’, la laurea italiana equipollente alla tua. (ti danno una pergamena di laurea come se avessi finito gli studi in quella universita’).

        Se il riconoscimento e’ solo parziale, allora devi integrare sostenendo degli esami extra e probabilmente anche una nuova tesi.

        La procedura e’ descritta ampiamente in questo post.
        - traduzione e legalizzazione e dichiarazione di valore di tutti i tuoi certificiati (Atestat e lauree ucraine)
        - devi reperire e tradurre tutti i programmi degli esami universitari che hai sostenuto in Ucraina
        - fare richiesta di equipollenza ad una qualsiasi universita’ italiana

        Se vuoi fare l’avvocato, puo’ essere che sia possibile per te fare direttamente l’esame abilitante alla professione legale senza chiedere l’equipollenza…

        In ogni caso, consigliamo di informarti presso una qualsiasi universita’ italiana che disponga della facolta’ di Giurisprudenza. Di solito, rispondono e sono piuttosto cortesi.

  8. angelina scrive:

    Buongiorno a tutti,
    mi chiamo Angelina,sono ucraina, abito in Italia da 4anni,
    volevo chiedere un aiuto e un consiglio al vostro sito. Io sono laureata in management in Ucraina. Nell’Università di Bari mi hanno detto che devo rifare quasi 98% del programma,e che mi conviene iscrivermi all’università da capo. A questo punto. Io vorrei legalizzare almeno i miei titoli scolastici. Per avere un diploma italiano,ed iniziare di partecipare ai concorsi.
    Praticamente io ho Attestato della scuola media in più il diploma della commessa della scuola di avviamento professionale PTU.
    Io ho fatto 9 anni a scuola più 3anni della scuola di avviamento professionale. In totale sono 12anni di scuola. La mia domanda a voi è questa, se mi bastano questi anni per avere un diploma italiano?
    Devo fare l’apostile e le traduzioni dal traduttore presso l’ambasciata italiana. Ma devo fare pure la dichiarazione di valore per gli studi ottenuti? è vero?
    Se qualcuno mi può dare un consiglio,dattemelo.
    Auguro una buona giornata a tutti quanti.
    Angelina

    • Ukrlandia Team scrive:

      Ciao Angelina,

      Prima di tutto, per partecipare a dei concorsi occorre molto spesso disporre della cittadinanza italiana o quanto meno di quella di un paese UE.

      Detto questo, per quanto attiene l’equipollenza, chiederei ad altre Universita’ italiane e non mi fermerei a quella di Bari. Avendo fatto economia, credo che ti possa venire riconosciuto piu’ di qualche esame… tutto dipende dalla buona volonta’ della singola facolta’. Quindi scrivi a tutte le facolta’ di economia che trovi in Italia e guarda cosa ti rispondono. Le risposte possono essere molto diverse da universita’ a universita’.
      Consiglio di fare una lista degli esami sostenuti e di inviarla alle varie facolta’, in questo modo possono dare indicazioni piu’ precise su quanto possono riconoscere (non dimenticare di indicare il numero di ore di lezione per ciascuno insegnamento).

      Per il riconoscimento del diploma 12 anni dovrebbero essere sufficienti. Bisogna fare tutte le dovute legalizzazioni come descritto nel post e la dichiarazione di valore (indispensabile per richiedere il riconoscimento del titolo di studio).

      Se preferisci, puoi provare a cercare lavoro anche senza fare tutti questi documenti, semplicemente proponiti alle varie aziende indicando la tua laurea ucraina (che dovrai quanto meno fare tradurre e legalizzare).

      Auguri e buona serata:)

      • angelina scrive:

        Buongiorno a tutti, grazie per avermi risposto. Volevo chiedere un altra cosa ancora. Una volta ricevuto la dichiarazione di valore dei documenti scolastici dopo dove bisogna andare con questi documenti per ottenere il diploma italiano? Qual’è il prossimo passo?
        Grazie per attenzione e risposte gentilissime e veloci.
        Con rispetto,
        Angelina

        • Ukrlandia Team scrive:

          Prima di richiedere la dichiarazione di valore (e quindi tradurre tutti i documenti), prova a rivolgerti all’Ufficio scolastico provinciale, dovrebbero poterti dare tutte le informazioni di cui hai bisogno.

          Auguri:)

          • angelina scrive:

            Buongiorno a tutti,
            ho chiesto al provveditorato di Bari riguarda i miei documenti scolastici come bisogna fare. MI hanno detto,che per ottenere l’equipollenza dei titoli dei documenti scolastici io devo presentare il programma scolastico(ora non stiamo parlando di laurea,ma dell’attestato) il programma scolastico deve essere timbrato dalla scuola e tradotto in italiano. E ovviamente tutti documenti devono essere postillati, tradotti in italiano, timbro dell’ambasciata e avere la dichiarazione di valore. E un’altra cosa interessante, che devo avere la cittadinanza italiana per richiedere il diploma di scuola. Che mi dite di queste cose?
            Grazie in anticipo.
            Auguri

          • Ukrlandia Team scrive:

            Ciao,
            Il programma lo devi presentare anche in caso di equipollenza (o studio del caso) all’universita’. Quindi questo non mi sorprende.
            Per quanto attiene la cittadinanza, non ne so nulla. Sicuramente per l’equipollenza all’universita’ basta avere un PDS o CDS e non e’ richiesta alcuna cittadinanza.
            Comunque, se non hai la cittadinanza, come gia’ dicevo prima, non ti serve tanto avere il diploma dato che per partecipare a molti concorsi pubblici e’ richiesta o la cittadinanza italiana o quanto meno quella di un paese UE.

            Consiglio di richiedere l’equipollenza della laurea o quanto meno di fare tradurre e legalizzare le lauree ucraine. In Italia con il diploma ormai si fa ben poco:D E’ molto difficile trovare lavoro anche per chi ha una laurea con 110 e lode :D (lo dico per esperienza!)

            Auguri!

  9. naty scrive:

    buon giorno..vorrei sapere se posso fare la dichiarazione di valori in Italia???grazie ..

  10. Lidia scrive:

    Buongiorno a tutti!
    Mi chiamo Lidia,sono ucraina, abito in Italia da 2 anni,
    volevo chiedere un aiuto e un consiglio al vostro sito.
    Io sono laureata in farmacia in Ucraina.
    Cosa bisogna fare per il riconoscimento mia laurea in italia.
    grazie

    • Ukrlandia Team scrive:

      Per richiedere l’equipollenza del titolo di studio bisogna:
      1 recuperare tutti i piani di studio di ciascun esame sostenuto in ucraina (tutto il materiale deve essere tradotto in Italiano o quanto meno in Inglese)
      2 tradurre, legalizzare e richiedere la dichiarazione di valore dei diplomi di laurea conseguiti in Ucraina, lo stesso vale anche per l’Atestat.
      3 Fare formale richiesta di equipollenza ad una qualsiasi universita’ italiana.

      Procedure lunga (circa 1 anno), costosa (circa 500 euro tra traduzioni, legalizzazione etc…) e non sempre efficace (molto spesso vengono riconosciuti solo alcuni esami e viene richiesto di completare gli studi sostenendone altri in Italia).

      Comunque molto varia da universita’ ad universita’ alcune sono piu’ propense a riconoscere altre no. Consiglio di scrivere a tante facolta’ di farmacia e chiedere consiglio.

      Auguri:)

Lascia un Commento